Home FederATA-Informa IL SERVIZIO MILITARE DEVE VALERE 6 PUNTI- VITTORIA DI FEDERATA IN CONSIGLIO...

IL SERVIZIO MILITARE DEVE VALERE 6 PUNTI- VITTORIA DI FEDERATA IN CONSIGLIO DI STATO

269

Comunicato del 11 gennaio 2023

Agli organi di stampa

A tutto il personale ATA

CONSIGLIO DI STATO: IL SERVIZIO MILITARE DEVE VALERE 6 PUNTI PER GLI ATA

ALTRA VITTORIA PER FEDER.ATA

MA NESSUNO NE PARLA

UNA NUOVA VITTORIA E’ ARRIVATA IN CONSIGLIO DI STATO”, queste le dichiarazioni rilasciate dal Presidente Nazionale di FederATA, Giuseppe Mancuso, dopo il deposito della sentenza da parte del Consiglio di Stato in data 9 gennaio u.s.

Il Consiglio di Stato, decidendo in via definitiva sull’appello di 23 ricorrenti iscritti a FEDER.ATA, con sentenza pubblicata in data odierna 9.1.2023 ha dato ancora una volta ragione al nostro Sindacato, afferma Mancuso, riconoscendo così che anche il servizio militare prestato non in costanza di nomina deve essere valutato per intero, e per un massimo di 6 punti per ogni anno, al pari di quello prestato in costanza di nomina.

La decisione, che è di segno contrario rispetto alla sentenza del 29 dicembre scorso, a cui tutte le testate giornalistiche on line hanno dato risalto il giorno stesso del deposito, conferma la tesi che abbiamo sempre sostenuto, vale a dire che è discriminatorio premiare con 6 punti chi ha svolto il servizio militare (o servizio equiparato) in costanza di nomina rispetto a chi, per varie ragioni, ha svolto il medesimo servizio in tempi diversi.

Peccato, dichiara Mancuso, che nessun organo di stampa alla data odierna, non abbia dato risalto alla nostra sentenza favorevole. Evidentemente hanno paura che FederATA possa diventare un sindacato degli ATA forte ed unico riferimento nazionale del personale ATA.

Questa è una grande vittoria da parte di FederATA, dichiara il Presidente Nazionale Mancuso, perchè FederATA è un sindacato serio, che non va in cerca di tessere facendo presentare ricorsi senza una minima possibilità di vittoria”.

Abbiamo vinto, continua Mancuso, anche al tribunale di Trapani.

I nostri iscritti stanno tutti lavorando grazie alla rettifica del punteggio”.

FederATA, conclude Mancuso, è l’unico sindacato che tutela gli ATA, composto solo da ATA”.

Comunque, proseguiamo con i ricorsi individuali dal giudice del lavoro. Prossima scadenza 1 marzo 2023 per aderire.

Per aderire al ricorso invia una mail a ricorsi@federata.it o telefona al 340 2538799.

ALLEGATO: CONSIGLIO DI STATO ACCOGLIE NOSTRO APPELLO SENZA NOMI

Ufficio Stampa

Articolo precedenteAltra vittoria per FederATA-Vittoria in Consiglio di Stato
Articolo successivoIL SERVIZIO MILITARE VALE 6 PUNTI IN GRADUATORIA ATA