Home FederATA-Informa Depennamenti e cancellazioni dalle graduatorie di prima e terza fascia ATA

Depennamenti e cancellazioni dalle graduatorie di prima e terza fascia ATA

1746

FEDER ATA INFORMA

Depennamenti e cancellazioni dalle graduatorie di prima e terza fascia ATA

In queste settimane convulse, di pubblicazione delle graduatorie di prima e terza fascia ATA , un quesito risulta essere comune fra i lavoratori ATA.

La reale procedura di cancellazione dalle graduatorie di circolo e di istituto del personale ATA di III fascia al momento dell’inserimento nelle graduatorie permanenti( prima fascia 24 mesi ), nel medesimo profilo professionale.

Il Decreto ministeriale 50/2021 sulle graduatorie di III fascia ATA, all’art. 1 comma 6 specifica che, tutti i candidati che conseguono, per il medesimo profilo professionale, l’inserimento nelle graduatorie permanenti ( prima fascia 24 mesi ) per le assunzioni a tempo indeterminato e/o nella correlata prima fascia delle graduatorie di circolo e di istituto, sono cancellati dalla corrispondente terza fascia delle graduatorie di circolo e di istituto in cui siano già inseriti.

La stessa valenza la si ha anche nel bando delle graduatorie permanenti ATA, infatti i candidati inseriti a pieno titolo nelle graduatorie provinciali permanenti per le assunzioni a tempo indeterminato sono cancellati dalla graduatoria provinciale ad esaurimento o dagli elenchi provinciali per le supplenze della medesima provincia e del medesimo profilo professionale e dalle graduatorie di 2 o 3 fascia di circolo e di istituto in cui siano eventualmente inseriti.

Resta evidente che un candidato può rimanere inserito in III fascia solo per altri profili professionali escluso ovviamente quello di inserimento in I fascia.

Pertanto si ribadisce che tutto il personale assunto in ruolo sarà cancellato dalle graduatorie permanenti per il medesimo profilo di assunzione. Resteranno valide le eventuali graduatorie in altri profili.

Monza, 23/07/2021

La Segreteria Nazionale Feder.ATA

Articolo precedenteOBBLIGO VACCINALE – PER FEDER.ATA SOLO FUMO NEGLI OCCHI PER DISTORCERE L’ATTENZIONE DALLE VERE PRIORITA
Articolo successivoASSUNZIONI IN RUOLO DEL PERSONALE ATA, I SOLITI RITARDI A DISCAPITO DEI LAVORATORI