Home Notizie PRIMO RISULTATO POSITIVO DELLO SCIOPERO DEL 18 MARZO INDETTO DA FEDER. ATA

PRIMO RISULTATO POSITIVO DELLO SCIOPERO DEL 18 MARZO INDETTO DA FEDER. ATA

2193

PRIMO RISULTATO POSITIVO DELLO SCIOPERO DEL 18 MARZO INDETTO DA FEDER. ATA

Prot. N. 28 del 22.03.2016 Comunicato stampa

Agli Organi di Stampa

A tutto il Personale ATA

Il Ministro Madia accellera sulle assunzioni del personale ATA

QUESTO E’ IL PRIMO RISULTATO POSITIVO DELLO SCIOPERO DEL 18 MARZO INDETTO DALLA FEDER. ATA

Presto ci sarà lo sblocco delle oltre 6.200 assunzioni per gli Ata

Dopo l’ampio ed acceso confronto sulle molteplici problematiche Ata, avuto dalla delegazione della Feder. Ata, ricevuta al Miur durante la manifestazione dello sciopero di tutto il personale Ata con il Dirigente dell’Ufficio V del MIUR Personale ATA Dott. Giacomo Molitierno e con il Dott. Tonino Proietti Dirigente alle Relazioni Sindacali del M.I.U.R., qualcosa di positivo (forse) è emerso………, il ministro Madia accelererà sulle immissioni in ruolo

Guardando la mappa della mobilità per gli esuberi delle province in base ai dati disponibili attualmente per 9 regioni su 15 analizzate, notiamo che in regioni come: Lombardia, Piemonte, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Marche e Abruzzo ci sono più posti che esuberi, mentre risultano più eccedenze che posti vacanti nelle altre sei regioni: Calabria, Puglia, Campania, Basilicata, Molise e Umbria.

Nella provincia di Milano ci sono 456 posti liberi, a Como 180 posti e a Monza e Brianza 161.

Comunque, sappiamo tutti che il personale delle province non e’ assolutamente intenzionato ed interessato al transito nelle nostre scuole perché sanno che dovranno sgobbare e lavorare ben oltre le 36 ore settimanali e stanno cercando in tutti i modi di collocarsi presso altre amministrazioni (… loro non sono abituati ai nostri ritmi stressanti e caotici).

Adesso è una certezza………..le immissioni in ruolo del personale Ata non avverranno prima di Settembre 2016 perché i dipendenti delle province e della CRI perdenti posto avranno un mese di tempo a partire da fine marzo per esprimere la loro preferenza sul portale e le relative graduatorie dovrebbero uscire non prima del mese di maggio 2016.

E questo significherà per molti nostri colleghi , “la perdita di un anno di ruolo”

Chiediamo immediatamente, per l’a.s. 2015/2016 le immissioni in ruolo con decorrenza giuridica

dal 1° settembre 2015

La Feder. Ata continuerà il percorso intrapreso a difesa del personale Ata ponendosi in prima linea come unico e vero sindacato della categoria, unica voce Ata competente, seria e professionale.

I Confederali e le OO.SS. FLCGIL, CISL, UIL e SNALS sono solo imbrogli politici, inciuci e bugie, che hanno rovinato il personale Ata.

Vinceremo solo se il personale ata dara’ forza alla Feder.Ata…..

E’ SCOPPIATA UFFICIALMENTE “LA PRIMAVERA ATA”

strappiamo le tessere sindacali della flcgil, cisl, uil E SNALS !!!

Dipartimento stampa Feder. Ata

 

Articolo precedenteGRANDISSIMA PARTECIPAZIONE SCIOPERO DEL 18 MARZO 2016 COMUNICATO STAMPA
Articolo successivoVADEMECUM CONCORSO 24 MESI ATA